Casa Bruma by Fernanda Canales

Casa Bruma rappresenta un design moderno e creativo influenzato dal paesaggio.
Nove blocchi di colore scuro circondano una radura della foresta che funge da cortile per questa casa degli architetti messicani Fernanda Canales e Claudia Rodríguez.

È un progetto che ridefinisce l’idea di casa e struttura diversi spazi attorno ad un ampio patio. Casa Bruma è realizzata per mantenere gli alberi esistenti nel terreno e dare la possibilità ad ogni spazio della casa di ricevere luce mattutina e pomeridiana. Questo ha prodotto una sorta di casa scomposta, dove l’abitazione consiste in dei blocchi che propendono verso i panorami e l’intorno, anche per rispettare la vegetazione originaria.

Il risultato è una “casa esplosa”, dove l’abitazione è composta da volumi isolati che si collocano secondo i panorami, gli orientamenti e la vegetazione esistente…

Gli architetti

Progetto

Quando i clienti si sono rivolti all’architetto Fernanda Canales per progettare la loro casa per il fine settimana vicino a Città del Messico, la complessità del progetto è diventata presto evidente. Infatti, senza rimuovere alcun albero, Fernanda Canales aveva bisogno di trovare una soluzione per costruire il rifugio privato attorno alla vegetazione esistente. Realizzata in collaborazione con l’architetto Claudia Rodríguez, Casa Bruma dispone di nove padiglioni con un cortile interno. Ogni struttura sembra inserirsi perfettamente nel paesaggio, ma i volumi hanno un orientamento e un design specifici che risolvono diversi problemi.

Gli architetti hanno progettato il complesso con un aspetto minimalista, tenendo conto anche delle condizioni climatiche specifiche dell’area. Con temperature estremamente basse nelle prime ore del mattino e in tarda serata, le strutture sfruttano al massimo la luce solare. Allo stesso tempo, i volumi garantiscono privacy e tengono separate le varie aree della proprietà residenziale.

La residenza si trova a circa 160 chilometri a sud-ovest di Città del Messico e il suo design geometrico contrasta con il fitto fogliame che circonda la proprietà.

Spazi

Fernanda Canales e Claudia Rodríguez hanno collaborato al progetto Casa Bruma, una costruzione di 604 metri quadrati, che serve come casa per le vacanze per una giovane famiglia.

Le facciate sono tutte realizzate con muri di cemento nero che aiutano a fondere il complesso nell’ambiente. Alcune strutture presentano anche tetti verdi che accentuano ulteriormente il legame con la natura. I percorsi in pietra collegano gli edifici su diversi livelli. Nella sezione ovest del sito, i volumi ospitano un garage, un ripostiglio e una zona notte per bambini. La cucina è caratterizzata da una passerella in vetro che la collega alla sala da pranzo. Sopra la zona pranzo si trova una camera familiare, mentre un padiglione sul lato sud-est ospita il soggiorno. Più lontano, un altro edificio ospita la camera degli ospiti con soppalco.

Per garantire la privacy dei padiglioni, gli architetti hanno aggiunto finestre sul cortile solo al volume della cucina. Nelle giornate di sole, questo spazio da vivere all’aperto diventa il cuore della casa. In tutto l’interno, il cemento scuro e la pietra naturale appaiono accanto agli accenti più caldi forniti dai soffitti in rovere e dai mobili in legno.

Materiali

Casa Bruma è composta da quattro materiali: cemento nero apparente, legno, pietra e vetro.

Ogni blocco si adatta alla topografia e fa apparire e scomparire i volumi nel paesaggio. Il colore e le condizioni pietrose della casa contribuiscono a conferire al progetto un carattere senza tempo. L’accesso è il punto in cui questo diventa più palpabile, trattandosi di un percorso semi nascosto dove compaiono frammenti dei blocchi che conducono l’utente in modo lento e graduale al patio, dove i blocchi ciechi vengono scoperti e aperti a passaggi che collegano le aree principali. Questi gradini si aprono sia sul patio che sul paesaggio esterno e rivelano una serie di scorci che in qualche modo penetrano nell’area protetta del cortile. Così, mentre il patio si chiude verso l’esterno, anticipa anche ciò che si trova dall’altra parte dei diversi blocchi.

Il cemento nero è un materiale da costruzione popolare utilizzato in Messico e in tutta l’America Latina.
Esempi di altri progetti in cemento nero includono il cortile di un hotel a Città del Messico realizzato con blocchi di cemento nero da JSa, un rifugio per le vacanze rettangolare alla periferia della città di Cadaval e Solà-Morales e una casa in Costa Rica con zinco e volumi in cemento di MG Design Studio.

Struttura Scomposta

Casa Bruma è a tutti gli effetti uno spazio vacanze da sogno il cui aspetto fondamentale è sicuramente la struttura scomposta in blocchi. Il concetto di pianta “esplosa” rappresenta diversi vantaggi.

Casa Bruma garantisce molta privacy anche tra gli inquilini stessi, consentendo ad ognuno di essi di usufruire di un proprio spazio personale. Ogni stanza gode di una vista differente sul panorama, e trova come punto di unione con le altre il magico cortile al centro.
Inoltre l’idea di una struttura suddivisa in blocchi ha consentito al progetto di adattarsi appieno al paesaggio circostante, rispettando l’ambiente e consentendo alla struttura un impatto visivo ridotto.

Concludendo Casa Bruma rappresenta un design green ed innovativo, fonte di ispirazione per sistemazioni in tutto il mondo.

photo by: Gessato