Tower House: un nido moderno by Gluck+

Una casa vacanze a contatto con l’ambiente, Tower House progettata da Gluck+ gode di un’atmosfera moderna e rilassante.

Tower House è un’insolita e contemporanea “treehouse” a Syracuse, nello stato di New York.
Deve il suo nome alle sue dimensioni e forma, questa residenza è infatti strutturata su più livelli che in totale misurano poco più di 230 metri quadrati.

Come ritiro del fine settimana per Thomas Gluck, uno dei direttori dello studio di architettura, e la sua famiglia. Il progetto Tower House consiste in una torre di quattro piani con un “nido sulla cima degli alberi”, che offre viste sulle montagne e sul vicino Catskill Park.

Design

Gluck+ ha progettato a Tower House una vetrata su ogni lato, così da godere del panorama in cui la casa è inserita.
In alcuni punti i progettisti hanno installato pannelli verde scuro per mimetizzare le pareti con il paesaggio. I rivestimenti esterni realizzati in vetro retroverniciato, riflettono il bosco circostante creando un magnifico gioco di proiezioni naturali sulla struttura stessa della Tower House.

Delle grandi vetrate rivelano una scala giallo brillante. Quest’ultima cattura fin da subito il nostro sguardo, conducendolo in un percorso che dal suolo ci porta ad ammirare le cime degli alberi, le fronde e le loro innumerevoli sfumature.
Al tramonto, le mini luci che punteggiano i binari del cavo della scala imitano le lucciole locali che scintillano nei boschi mentre il giorno si fa buio.

Al terzo piano si aprono la zona living e la cucina che si trasformano in un enorme baldacchino per la foresta, sostenuto dal corpo della torre e dai due leggeri pilastri obliqui.

Impatto sul paesaggio

Uno degli obiettivi principali del progetto era ridurre al minimo l’impatto sul paesaggio.
Gli architetti hanno ottenuto questo risultato sollevando da terra le grandi zone giorno e accatastando camere e bagni sui tre piani sottostanti. L’ingombro di base è di soli 40 metri quadrati, ciò ha consentito di ridurre al minimo gli interventi sul territorio.

Alcuni alberi sono stati sradicati e ripiantati, è stata inoltre aggiunta alta vegetazione che venisse riflessa dalla base della zona living.

Sostenibilità

L’imperativo di progettazione era sviluppare una soluzione sostenibile ed efficiente dal punto di vista energetico con costi operativi e manutenzione minimi per una casa occupata part-time.

Gli architetti

Le camere da letto accatastate esposte a nord sfruttano la luce e le viste con vetri dal pavimento al soffitto. Al fine di ottimizzare il risparmio energetico per il riscaldamento e il raffreddamento in questa residenza, è stata impiegata una strategia sostenibile in due parti per ridurre l’impronta termica della casa in inverno ed evitare la necessità di aria condizionata in estate.

Gran parte della casa può essere “spenta” in inverno quando non viene utilizzata.
Quando non in uso, solo 65 metri sono riscaldati quadrati della casa di 230 metri quadrati. Chiudendo l’edificio al solo nucleo centrale isolato, il quale isola i sistemi di riscaldamento, comportando una riduzione del 49% del consumo di energia.

In estate, la casa si sente a proprio agio senza aria condizionata.
La casa aspira aria fresca al suo interno utilizzando l’effetto pila. Il vetro esposto a sud in tutta la tromba delle scale crea un camino solare e quando l’aria riscaldata sale, viene esaurita dalla parte superiore, aspirando aria fresca dal lato nord più fresco.

La particolare struttura della Tower House consente inoltre di disporre tutte le stanze umide in un nucleo centrale isolato. Quando la casa non è in uso, questo nucleo isola i sistemi di riscaldamento, contribuendo a ridurre il consumo di energia.

Spazi

Mantenendo l’ingombro al minimo per non disturbare il sito boscoso, ognuno dei primi tre piani ha solo una piccola camera da letto e bagno, come delle minuscole suite private.
L’ultimo piano, che contiene gli spazi abitativi, si estende dalla torre come il baldacchino della foresta circostante, offrendo una vista sul lago e sulle montagne in lontananza. Una terrazza esterna sul tetto sovrastante estende lo spazio abitativo sopra le cime degli alberi, offrendo una vista mozzafiato all’osservatore lungo tutto il panorama intorno.

La filosofia del nido si estende agli interni, dove la selezione di colori e finiture amplifica la sensazione di un rifugio per tutta la famiglia.

Tower House: architettura e gioco

Come tutte le arti visive, anche l’architettura è contraddistinta da una grande componente ludica. Siamo portati a pensare un’opera architettonica come una struttura austera, dimenticandoci delle molteplici sfaccettature del processo creativo.
Le infinite combinazioni si intersecano tra loro dando vita ad un caleidoscopio di opportunità.

L’architettura non deve essere sempre seriosa, e da nessuna parte la spensieratezza è più adatta che in una casa per le vacanze.
Tower House, realizzata nel 2012 con la sua forma unica, i giochi di colori e di materiali, abbraccia perfettamente questo principio. Prende così vita uno spazio animato, in cui i momenti in famiglia sono i veri protagonisti, incorniciati da una splendida opera architettonica.
Guardando Tower House di Gluck+ la sensazione che comunica è di una casa da vivere appieno, godendosi il tempo libero e dedicandosi ad attività di svago, mantenendo sempre il contatto con la natura.

…i prodotti del design e dell’architettura ci parlano del genere di vita più adatto a svolgersi intorno a  essi o al loro interno. Ci rivelano quali stati d’animo cercano di suscitare e mantenere nei loro abitanti. Mentre in modo meccanico ci tengono al caldo e ci aiutano, allo stesso tempo ci sollecitano a essere un certo tipo di persone. Ci parlano di visioni di felicità.
Dire che un edificio è bello, quindi, rivela più di una pura e semplice passione estetica; implica un’attrazione verso il particolare stile di vita che l’edificio incoraggia attraverso il tetto, le maniglie, le finestre, le scale, gli arredi. Se percepiamo la bellezza è segno che ci siamo imbattuti in una traduzione pratica di certe nostre idee sulla vita.

Alain de Bottom, “Architettura e Felicità

Project info

project: the tower house
location: upstate, NY
area:  2,545 sf
year:  june 2012project team:
architecture and construction by GLUCK+ –
peter l. gluck, thomas gluck, david hecht, marisa kolodny, A.B. moburg-davis
consultants:
structural engineer: robert silman associates P.C.
mechanical engineer: rosini engineering P.C.
façade: bill young
environmental engineer: IBC engineering
lighting: lux populi

photo by: Gluckplus